IN CAMMINO CON ESCHER

Nel cuore della Riserva Regionale delle Gole del Sagittario scopriamo i segreti di questa omonima vallata capace di stupire anche il pittore Escher che rimase profondamente colpito dai suoi colori, odori e suoni. Il fiume Sagittario fa da contorno alla nostra escursione e ci guida dalle sorgenti del Cavuto fin dentro le Gole, per poi raggiungere il paese di Castrovalva.

LUNGHEZZA 8 KM
DISLIVELLO 350 m
RITROVO: BELPRATO ANVERSA DEGLI ABRUZZI
GUIDA: VANESSA PONZIANI

LUNGHEZZA: 7 km

DISLIVELLO: 350m

RITROVO: Anversa degli Abruzzi

GUIDA: Vanessa Ponziani

Il costo è di 5 euro per i soci Tra Terra e Cielo e 10 euro per chi non è socio. Se decidi di sottoscrivere l’iscrizione annuale a Tra Terra e Cielo (26 euro), valida per tutti i viaggi, le vacanze mare e le attività dell’associazione, l’escursione è gratuita! 

L’escursione prevede orario di incontro alle ore 8.30 – 9.00 circa e orario di fine escursione alle ore 16.30 circa.
Tutti i partecipanti che confermano la partecipazione attraverso il modulo di raccolta adesioni, riceveranno entro mercoledì 17 marzo una comunicazione mail con tutti i dettagli sulla giornata: luogo e orario precisi di incontro, termine della giornata, pranzo e dotazioni di abbigliamento per la giornata.
Le escursioni si svolgeranno anche in caso di pioggia. Nonché riceveranno i contatti della guida in caso di necessità.

LA GUIDA | VANESSA PONZIANI

WhatsApp Image 2022-01-12 at 16.50.21
Mi chiamo Vanessa e a chi mi chiede di dove sono rispondo sempre “abruzzese”. Infatti, l’amore per la mia regione mi rende impossibile identificarmi con un solo luogo. Ho sempre praticato sport e grazie alla mia famiglia ho iniziato da bimba a frequentare la montagna, il mare e gli ambienti naturali in genere. Negli anni, dopo corsi, esami e verifiche, ho trasformato le mie passioni in professione. Inoltre, l’amore per la mia terra, ha fatto crescere in me la voglia di condividere con gli altri le emozioni che solo certi luoghi, situazioni e attività sanno dare. La laurea in Scienze Biologiche e alcuni studi più approfonditi mi hanno aiutato a scoprire che percorrere un sentiero è come leggere un libro: ogni passo è come sfogliare una pagina; la natura che ci circonda è ricca di informazioni, di curiosità, di storia; ogni elemento del paesaggio ha una spiegazione della sua presenza. Questo è ciò che mi piace trasmettere ai miei compagni di viaggio in montagna.