ANELLO DEL SENTIERO FRASSATI DI BASILCATA

Bellissima escursione sulla cima del Monte Arioso a 1710 metri sul livello del mare percorrendo un tratto del sentiero Frassati di Basilicata a Sasso di Castalda nel Parco Nazionale Appennino Lucano. L’itinerario parte a quota 1400 metri poco prima della fine della strada comunale per le piste da sci di Sasso di Castalda. Per i primi due chilometri la traccia mantiene la stessa quota fino a quando intercetta il Sentiero Frassati di Basilicata dove inizia la salita al Belvedere delle Scalette di Timpa d’Albano a 1600 metri. Dopo aver ammirato il panorama torniamo brevemente sui nostri passi fino a una radura isolata circondata dagli alberi e poi proseguiamo passando a lato del Rifugio del Forestale, il rifugio più alto della Basilicata. Il resto del percorso si sviluppa interamente in una meravigliosa faggeta e la breve salita, di 100 metri di dislivello, conduce in circa 30 minuti sulla cima di Monte Arioso. Qui la veduta è spettacolare e l’occhio può spaziare quasi a 360° sul Parco Nazionale dell’Appennino Lucano: si vedono le Piccole Dolomiti Lucane, il Volturino, il Monte Alpi, il massiccio del Sirino, il Monte Bulgheria, il monte Cervati, i monti Alburni e nelle giornate di cielo terso Serra del Prete (Parco del Pollino) e la sagoma del Mar Tirreno del Golfo di Policastro. L’escursione continua in discesa sul tracciato delle piste da sci fino a raggiungere la sorgente del fiume Basento dopo aver osservato diverse neviere storiche.
LUNGHEZZA 8 KM
DISLIVELLO 350 m
RITROVO: BELPRATO ANVERSA DEGLI ABRUZZI
GUIDA: VANESSA PONZIANI

LUNGHEZZA: 8 km

DISLIVELLO: 300m

RITROVO: Sasso di Castalda
GUIDA: Rocco Perrone
Il costo è di 5 euro per i soci Tra Terra e Cielo e 10 euro per chi non è socio. Se decidi di sottoscrivere l’iscrizione annuale a Tra Terra e Cielo (26 euro), valida per tutti i viaggi, le vacanze mare e le attività dell’associazione, l’escursione è gratuita! La prenotazione è obbligatoria (info@viedeicanti.it – 379-1227725 – 331-9165832)

LA GUIDA | ROCCO PERRONE

ROCCO PERRONE
Guida escursionistica del Parco Nazionale Appennino Lucano. Convinto ecologista, sono l’organizzatore della ‘Foresta che cammina’ del Carnevale di Satriano, nonché fondatore dell’associazione Eventi Green con la quale aiuto associazioni, enti e cittadini a ridurre l’impatto antropico dei propri eventi. Tra i miei soprannomi: “uomo-albero” e “impatto” (ovviamente, s’intende impatto zero!). Il mio rapporto con la Basilicata ricorda quello che c’è tra due calamite: in base alla loro disposizione, o si attraggano o si respingono. Ecco, quando le due calamite si respingono, parto per scoprire il mondo soprattutto alla ricerca di cammini. Quando invece le calamite si attraggono, mi troverete in Basilicata ad accompagnare amici e ospiti alla scoperta di luoghi sconosciuti, isolati e silenziosi..