L'ANELLO DELLA RUPE DI ORVIETO

Il nostro viaggio inizia da Orvieto alla scoperta della storia, della geologia, delle criticità e delle soluzioni che gli abitanti hanno trovato nel corso dei millenni. Perché le domande che i cittadini si sono posti spesso non sono cambiate per moltissimi secoli, ciò che è cambiato – ma non sempre – sono state le risposte che si sono dati. Come difendersi dai nemici? Come sopravvivere senza acqua in caso di assedio? Come essere collegati al mare? Come costruire le abitazioni per una popolazione sempre più numerosa? Come proteggere la rupe, su cui la città stessa è costruita, dai crolli che si sono succeduti nel corso del tempo?
Le popolazioni hanno convissuto con una natura a volte benigna e a volte ostile, ma sempre con grande rispetto. Saliamo dalla stazione al pianoro su cui sorge Orvieto grazie alla funicolare ottocentesca, usciamo nuovamente dalla prima porta fortificata – porta della rocca e ci immergiamo in un percorso a metà tra natura e città. Percorrendo l’anello della rupe ammiriamo la geologia vulcanica che ha dato origine a questa città, visitiamo alcune delle grotte che hanno avuto varie funzioni, le necropoli e ciò che rimane di alcuni pozzi etruschi esposti dai crolli. Contempliamo i paesaggi dei calanchi argillosi, delle morbide colline coltivate con vigneti e uliveti, che si alternano a ripide pareti di tufo e lontane cascate.
Chiuso l’anello non chiudiamo però l’escursione, ma proseguiamo con un trekking urbano attraverso i quartieri medievali e fino al Duomo, gioiello dell’architettura gotica del centro Italia.

LUNGHEZZA 8 KM
DISLIVELLO 350 m
RITROVO: BELPRATO ANVERSA DEGLI ABRUZZI
GUIDA: VANESSA PONZIANI

LUNGHEZZA: 8 km

DISLIVELLO: –

RITROVO: Stazione di Orvieto

GUIDA: Elena Ronca

Il costo è di 5 euro per i soci Tra Terra e Cielo e 10 euro per chi non è socio. Se decidi di sottoscrivere l’iscrizione annuale a Tra Terra e Cielo (26 euro), valida per tutti i viaggi, le vacanze mare e le attività dell’associazione, l’escursione è gratuita! La prenotazione è obbligatoria (info@viedeicanti.it – 379-1227725 – 331-9165832)

L’escursione prevede orario di incontro alle ore 8.30 – 9.00 circa e orario di fine escursione alle ore 16.30 circa.
Tutti i partecipanti che confermano la partecipazione attraverso il modulo di raccolta adesioni, riceveranno entro mercoledì 17 marzo una comunicazione mail con tutti i dettagli sulla giornata: luogo e orario precisi di incontro, termine della giornata, pranzo e dotazioni di abbigliamento per la giornata.
Le escursioni si svolgeranno anche in caso di pioggia. Nonché riceveranno i contatti della guida in caso di necessità.

LA GUIDA | ELENA RONCA

ELENA RONCA
Laureata in mediazione linguistica- lingue straniere per la comunicazione internazionale, unisco la mia passione per la cultura, all’amore per gli aspetti naturali del territorio in cui sono nata e vivo da sempre, la Tuscia. Incentro la mia personale ricerca sull’ambiente, l’arte e la storia, coniugando così i tratti salienti di questa terra. Sono guida ambientale nel Lazio e guida turistica della provincia di Viterbo abilitata per l’inglese e il russo.